Chiamateci +39 0510 988 915

info@dadic.net

Carlotte Grisi 11, Novigrad - Cittanova

A soli 50km da Trieste!

Impianti e implantologia

Ricerca:

I denti sugli impianti danno una sensazione diversa in bocca rispetto ai denti naturali?

Non si sente nessuna differenza, sembra di avere i denti naturali, cioè non c’è la sensazione di avere un corpo estraneo in bocca.

Che cos’è un impianto?

L’impianto é una vite in titanio che fissato nella mascella inferiore o superiore sostituisce la radice del dente mancante. L’osteointegrazione, cioé l’accrescimento delle cellule ossee con la superficie dell’impianto, crea un forte legame tra l’impianto e l’osso. Con l’installazione dell’impianto evitiamo la limatura dei denti adiacenti. Gli impianti si usano quando si vuole fare una corona, un ponte oppure una protesi fissa. Gli impianti hanno una forma cilindrica di diametro 3. 5 – 7 mm e lunghezza 6 – 17 mm.

A chi possono essere applicati?

Non ci sono controindicazioni particolari. Esiste un’età minima per il posizionamento degli impianti, perché l’osso deve essere completamente formato, quindi dopo i 18 anni. Un limite massimo d’età non esiste, poiché le percentuali di rischio sono bassissime, si parla di 80 o 90 anni o anche più. Non ci sono malattie che escludono la possibilità di avere un impianto, ma è importantissimo informare il proprio odontoiatra se soffrite di una malattia sistematica grave come una grave insufficienza renale, diabete mal controllato o non curato, tendenze emorragiche, patologia cardiocircolatorie gravi, per poter prendere le precauzioni necessarie con profilassi adeguate in concordanza con il proprio medico curante, come per qualsiasi intervento chirurgico, anche se si tratta di piccola chirurgia. Con un’anamnesi corretta ogni rischio viene evitato e si decide il modo corretto per procedere o altre alternative.

Come si posizionano gli impianti?

L’impianto viene posizionato in anestesia locale in condizioni di massima sterilità. Nella prima fase si apre la mucosa e con strumenti appositi si crea una piccola apertura dell’osso dove si fisserà l’impianto. Dopo aver posizionato l’impianto la mucosa viene suturata e cosi si ricopre completamente l’impanto stesso. L’interventro dura cc 10 – 15 min per un impianto. Dopo il periodo della cicatrizzazione cca 3 mesi per la mandibola e 4 mesi per la mascella, la mucosa si apre al di sopra delll’impianto, si rimuove la vite di protezione e si avvita una sopprastruttura- moncone sulla quale si può preparare.

Quanto può durare un impianto?

Se l’impianto si osteointegra perfettamente nell’osso, se il suo posizionamento e la sua funzione nella protesi è ben progettata e l’igiene quotidiana e professionale va fatta regolarmente, può durare tutta la vita. Infatti l’impianto a differenza della radice naturale non può cariarsi ed è più resistente.

C’é la possibilità del rigetto dell’impianto?

Gli impianti sono di titanio, materiale biocombatibile e l’organismo non lo riconosce come un corpo estraneo. Puo succedere che l’impanto viene rigettato nel primo mese dopo l’intervento, e il motivo di solito é un inadeguata tecnica chirurgica o una bassa densità ossea. Il successo degli impianti integrati nel nostro studio é di oltre il 96%.

Quanto costano gli impianti?

Il costo di un impanto con il suo posizionamento in bocca è di 500, 00 €. Successivamente viene montata la soprastruttura o moncone su impianto il qui costo è di 200, 00 €. Sul moncone viene creata la corona su impianto la quale può essere nei seguenti materiali:
- metallo ceramica: struttura metallica ricoperta completamente da ceramica – 300,00 €
- tutta ceramica, ceramica integrale o zirconio – la corona è in ceramica o zirconio – 360,00 €
Un chiarimento più preciso sulle spese da affrontare le sarà fornito nel piano di trattamento con dettagliate specifiche.

Di quale materiale sono costruiti gli impianti?

Gli impianti FRIADENT sono composti da titanio medico puro. Il materiale è stato collaudato così bene che nel frattempo viene utilizzato nella produzione del 99% di tutti i sistemi di impianti dentali. Ha un altissimo grado di stabilità e si integra ottimamente nell’organismo. Inoltre il titanio si ossifica in maniera eccellente nell’osso mandibolare o mascellare, come nelle altre parti dell’organismo. Infatti spesso viene utilizzato per la riproduzione di varie articolazioni nel corpo, poiché l’organismo non lo riconosce come corpo estraneo. Anche se il titanio è di colore grigio argento non ha importanza, perchè per tutta la sua lunghezza è inserito nell’osso e ricoperto dalla gengiva, come la radice naturale del dente.

Ci sono differenze di qualità negli impianti?

Anche negli impianti, come in qualsiasi altro prodotto esistono delle differenze nella qualità dei materiali e nella tecnologia utilizzata. È molto importante farsi consigliare e informare dal proprio implantologo sulle caratteristiche degli impianti che le Verranno applicati, e anche sulle strutture che verranno messe sull’impianto, sopratutto sulla loro sostituibilità, per garantire una durata del lavoro nel tempo.

Perché scegliere gli impianti FRIADENT?

Gli impianti FRIADENT sono prodotti tedeschi di alta qualità e tecnologia, ampiamente collaudati, frutto di ricerca e sviluppo pluridecennale e di esperienza clinica documentata. Vengono realizzati con la massima precisione in diametri e lunghezze diversi, preparati e imballati in doppie camere sterili controllate. La loro forza sta nella reversibilità e sostituzione delle strutture che vengono successivamente applicate su di essi, le quali possono essere cambiate con massima semplicità. Dall’acquisto dei materiali di produzione degli impianti fino al loro imballaggio e tutto seguito in base a norme e standard severi e predefiniti. Infatti gli impianti FRIADENT rispondono a tutte le certificazioni oggi in vigore nella Comunità Europea. Inoltre i sistemi FRIADENT offrono soluzioni di alta valenza estetica per corone, ponti e protesi, per ogni esigenza e per ogni situazione iniziale. Qualora la protesi fissata su impianti FRIADENT dovesse essere sostituita, si può esser certi che dopo anni, il dentista avrà a disposizione tutti gli elementi necessari, in tutto il mondo.

Gli impianti possono essere inseriti anche subito dopo l’estrazione?

Sì, ma è molto importante che il dente tolto non abbia avuto delle infezioni in atto o croniche. L’alveolo che riceverà l’impianto deve essere integro, per evitare ogni tipo di possibilità di infezioni. L’impianto viene inserito quindi subito dopo l’estrazione di un dente nella ferita ancora fresca, e viene chiamato «impianto post- estrattivo».

Cos'é il rialzo del seno mascellare

Quando nella mascella superiore l’osso si ritira notevolmente, spesso per poter posizionare gli impianti, bisogna effettuare il rialzo del seno nasale, poichè l’altezza d’osso non è sufficente per accogliere un’impianto. Questo intervento si fà sollevando delicatamente la membrana del seno nasale, e riempiendo lo spazio vuoto con l’osso, e poi il tutto si abbraccia con una membrana artificiale, ottenendo così nel tempo un aumento dello spessore e dell’altezza dell’osso. Con il tempo, l’osso artificiale e la membrana si convertono in nuovo tessuto osseo, in un periodo che va dai 9 – 12 mesi. Questo è un’intervento semplice, va fatto ambulatorialmente e in anestesia locale. Il giorno dopo può riprendere a lavorare, seguendo le indicazioni che le verranno date dal chirurgo.

Listino Prezzi
Go To Top